Riportiamo i progetti maggiormente significativi realizzati nel corso del periodo 2016-2017.



PROGETTI 2016-2017
Centro polifunzionale "Costruire per Crescere" - Sao Leopoldo Brasile
Sostegno al centro Tao di Ussurijsk Russia
Centro THIDARAK - Recupero ragazze di strada Tailandia
Micro-progetti per le comunità nere del Paraiba Brasile
Sostegno a scuola e oratorio di Soddo Etiopia
Scuola di Antisinanambohitra Madagascar
Sostegno alla comunità di Iquique Cile
Borse di studio a Betlemme Palestina
Sostegno ai poveri di Coricò Cile
Aiuto alla "Mensa della Provvidenza" di Trento Italia
Aiuti al collegio di Calavi Benin
Costruzione pozzo a Marara Mozambico
Sostegno alla raccolta medicinali Venezuela
Costruzione pozzo a Kaga-Bandoro Repubblica Centroafricana
Allestimento laboratorio di informatica ad Atakpamè Togo
Piano giovani - Mi metto in gioco Italia
Fattoria a Mahabo Madagascar
Cisterne per acqua potabile a Betlemme Palestina
Ristrutturazione aula scolastica Mozambico
Ricostruzione fienile nelle Marche Italia
Lavori di manutenzione del Laboratorio di sanità pubblica a Zanzibar Tanzania
Attrezzature per l'Istituto tecnologico di Huari Perù

(per una scelta rapida cliccare il progetto desiderato)




Per ulteriori informazioni, scarica il documento

"Associazione Aca de Vita ONLUS - Progetti e microazioni 2016-17"





CENTRO POLIFUNZIONALE "COSTRUIRE PER CRESCERE"

P. Renzo Florio, Rio Grande do Sul - Brasile

Costo del progetto triennale 2009-2011 : 333.000,00 euro
Importo finanziato 2009 : 80.030,00 euro in data 8/06/2009, 14/08/2009 e 14/10/2009
Importo finanziato 2010 : 109.060,00 euro in data 18/01/2010, 29/03/2010, 19/04/2010, 21/06/2010, 5/08/2010 e 30/11/2010
Importo finanziato 2011 : 82.500,00 euro in data 17/02/2011, 24/06/2011 e 9/09/2011
Importo finanziato 2012 : 61.440,00 euro in data 30/03/2012, 24/07/2012, 10/09/2012 e 19/12/2012
Importo finanziato 2013 : 5.000,00 euro in data 30/10/2013
Importo finanziato 2014 : 3.000,00 euro in data 1/09/2014
Importo finanziato 2015 : 7.000,00 euro in data 24/06/2015
Importo finanziato 2016 : 15.000,00 euro in data 5/02/2016 e 23/11/2016
Importo finanziato 2017 : 2.200,00 euro in data 13/11/2017

Il comune di São Leopoldo presenta indici di povertà e di esclusione sociale abbastanza allarmanti: le condizioni di miseria in cui vive un gran numero di famiglie causa una serie di gravi problemi come la mancanza di igiene, l'insicurezza, la violenza ….

I riflessi di questa realtà vanno a colpire direttamente bambini e ragazzi: molto preoccupante è il basso indice di scolarità, il proliferare di malattie, lo sgretolamento progressivo della famiglia.

Padre Graziano Stablum, per far fronte alla grande difficoltà nel recupero dei bambini che vivono situazioni di disagio familiare ed emarginazione sociale, ha progettato la costruzione di un Centro Culturale Polivalente che possa offrire ai ragazzi, dai 7 ai 17 anni, uno spazio per incontrarsi, per studiare, per attività artistica e ludica, in modo da superare l'oziosità e la marginalità della strada.

Nel 2013 Aca de Vita ha erogato un ulteriore contributo di 5.000 euro per alcuni lavori di rifinitura (pavimentazione cortile, ecc.).

Nel 2015 Aca de Vita, con il contributo della Provincia Autonoma di Trento, di associazioni ed enti di Cles e in collaborazione con l'associazione "Ex-allievi Pavoniani Artigianelli" di Trento, finanzia il progetto mirante alla costruzione della recinzione del campo da gioco e dell'orto presenti sulla pertinenza del "Nucleo P. Graziano Stablum".
L'intervento, stimato in 25.000 euro, si è reso necessario per mettere in sicurezza la struttura contro furti e atti vandalici.
Nel 2015 viene finanziato per 10.000 euro, ai quali Aca de Vita contribuisce con una quota di 7.000 euro, mentre la parte rimanente viene finanziata a inizio 2016.

Di seguito si riporta la relazione relativa all'avanzamento dei lavori, a seguito della visita di Palo Sarcletti al Centro di São Leopoldo:


Il progetto si avvale del contributo della Provincia Autonoma di Trento ed è condotto in collaborazione con il Comune di Cles, la Cassa Rurale di Tuenno e l'associazione "Gente per la Missione".

Ulteriori informazioni : Centro polifunzionale "COSTRUIRE PER CRESCERE"


(ritorna a Progetti 2016-2017)




SOSTEGNO AL CENTRO TAO DI USSURIJSK

P. Stefano Invernizzi, Russia

Importo finanziato 2014 : 2.000,00 euro in data 5/09/2014
Importo finanziato 2015 : 1.500,00 euro in data 19/11/2015
Importo finanziato 2016 : 1.000,00 euro in data 20/12/2016

Si tratta di un piccolo sostegno annuale a Fratel Stefano, coadiutore francescano che ha svolto la sua missione fino al 2013 al Centro Bratskij Mir nella città di S. Pietroburgo e dal 2014 al Centro Tao di Ussurijsk, nella Siberia Orientale.

Mentre a Pietroburgo Padre Stefano si occupava soprattutto dei "ragazzi di strada", collaborando con i carenti servizi sociali del posto, il Centro Tao di Ussurijsk è rivolto prevalentemente al sostegno alle persone con disagi correlati con l'alcoolismo e i problemi sociali.

Ulteriori informazioni : Sostegno al Centro Tao di Ussurijsk


(ritorna a Progetti 2016-2017)




CENTRO "THIDARAK" TAILANDIA - RECUPERO RAGAZZE DI STRADA

S. Amedea Chini, Tailandia

Costo del progetto annuo : 5.000,00 euro
Importo finanziato 2006 : 5.000,00 euro in data 27/09/2006
Importo finanziato 2007 : 5.502,00 euro in data 9/02/2007 e 10/10/2007
Importo finanziato 2008 : 5.501,00 euro in data 2/04/2008
Importo finanziato 2009 : 1.000,00 euro in data 15/05/2009
Importo finanziato 2010 : 2.001,00 euro in data 7/09/2010
Importo finanziato 2011 : 1.001,70 euro in data 30/12/2011
Importo finanziato 2012 : 500,00 euro in data 12/12/2012
Importo finanziato 2013 : 1.001,50 euro in data 23/12/2013
Importo finanziato 2014 : 1.500,00 euro in data 15/12/2014
Importo finanziato 2015 : 1.500,00 euro in data 19/11/2015
Importo finanziato 2016 : 1.000,00 euro in data 20/12/2016
Importo finanziato 2017 : 1.000,00 euro in data 15/12/2017

Questo progetto è stato attivato nel corso dell'estate 2006, a seguito dell'incontro avuto nella nostra sede con Suor Amedea Chini, religiosa originaria di Taio che opera in Tailandia.

Il suo ritorno in Italia per un breve periodo di riposo ha rappresentato l'occasione per poterla incontrare: ci ha parlato a lungo della "sua" Tailandia, descrivendone gli aspetti geografici, storici e politici più rilevanti con l'efficacia e l'entusiasmo che sono propri solo di chi ama profondamente quel paese e la sua gente.

Non ha tralasciato naturalmente di esporci i vari problemi che affliggono la popolazione, in particolar modo i giovani; sono infatti le ragazze e le bambine le più esposte a gravi situazioni che mettono in pericolo la loro incolumità fisica e morale (sfruttamento sessuale, lavoro minorile, Aids, droga).

Poiché non trovano nella famiglia e nella società gli aiuti opportuni, per loro le Salesiane di Don Bosco, consapevoli di dover intervenire con sollecitudine, hanno costituito la fondazione "THIDARAK": in un centro funzionale, con locali accoglienti, ospitano 30-40 giovani che ricevono affetto, istruzione e interventi educativi adeguati alla loro età. Attualmente le giovani ospitate sono 18. Le spese annuali per ogni bambina si aggirano sui 1.000 euro.

Suora Amedea si affida alla sensibilità di Aca de Vita per aiutare altre ragazze bisognose dell'attenzione e delle cure che in questo centro finalmente possono trovare.

Ulteriori informazioni : Missione Tailandia - Recupero ragazze di strada


(ritorna a Progetti 2016-2017)




MICRO-PROGETTI PER LE COMUNITA' NERE DEL PARAIBA

Gigetto Zadra, Stato del Paraiba - Brasile

Importo finanziato 2011 : 4.000,00 euro in data 18/07/2011
Importo finanziato 2012 : 6.000,00 euro in data 23/03/2012 e 11/12/2012
Importo finanziato 2013 : 5.000,00 euro in data 30/07/2013 e 30/10/2013
Importo finanziato 2014 : 2.000,00 euro in data 16/04/2014
Importo finanziato 2015 : 3.000,00 euro in data 9/02/2015
Importo finanziato 2016 : 2.000,00 euro in data 4/07/2016

Nello stato del Paraiba, grazie all'interessamento e al lavoro instancabile di volontari, sono state riconosciute ufficialmente dal governo federale alcune comunità nere (Quilombolas) nelle quali si stanno realizzando piccoli progetti di sviluppo economico-umano. Ciò permette loro di prendere coscienza dei loro diritti fondamentali e delle necessità di organizzarsi per rivendicarli dal potere pubblico.

Nel 2008 e nel 2009 Aca de Vita ha contribuito al finanziamento di alcuni micro-progetti, quali:
1. COSTRUZIONE DI CUCINA E FORNO
2. COSTRUZIONE DI QUATTRO CASE
3. COSTRUZIONE "CASA DE FARINA"
4. COSTRUZIONE DI CISTERNE
5. CORSO DI CUCITO.

Nel 2012 Aca de Vita risponde alla richiesta di Gigetto Zadra per un progetto che mira ad incentivare ed attivare un corso di taglio e cucito per donne della comunità nera che darà loro la possibilità di acquisire dignità attraverso il proprio lavoro e di rendersi autosufficienti.

Aca de Vita prosegue il sostegno ai micro-progetti per le comunità afrodiscendenti.

Ulteriori informazioni : Micro-progetti per le comunità nere del Paraiba


(ritorna a Progetti 2016-2017)




SCUOLA E ORATORIO DI SODDO

Don Giuseppe Larcher, Etiopia

Importo finanziato 2012 : 4.000 euro in data 27/07/2012
Importo finanziato 2013 : 3.000 euro in data 30/10/2013
Importo finanziato 2014 : 8.000 euro in data 16/04/2014 e 18/12/2014
Importo finanziato 2015 : 4.000 euro in data 9/03/2015, 24/08/2015 e 10/11/2015
Importo finanziato 2016 : 5.000 euro in data 4/07/2016 e 8/11/2016
Importo finanziato 2017 : 4.000 euro in data 18/04/2017 e 15/12/2017

Da Gambella, nel sud dell'Etiopia ( v. Progetti 2011 - Sostegno a centro scolastico e oratorio di Gambella ), don Giuseppe Larcher è stato trasferito presso un centro scolastico a Soddo.

Da qui, don Giuseppe chiede un aiuto ad Aca de Vita per realizzare alcuni interventi esterni all'edificio che contiene la scuola e l'oratorio.

Ulteriori informazioni : Scuola e oratorio di Soddo


(ritorna a Progetti 2016-2017)




SCUOLA DI ANTISINANAMBOHITRA

Florine Rasoanalima, Madagascar

Importo finanziato anno 2016 : 4.000,00 euro in data 14/09/2016

Aca de Vita ha recentemente collaborato con l'associazione "Amici del Madagascar" nel completamento delle opere del centro disabili di Ambohimirary (v. Progetti 2014-2015 - Centro disabili di Ambohimirary ).

L'attuale progetto consiste in un contributo alla costruzione della scuola di Antisinanambohitra, in Madagascar.

Il progetto è condotto in collaborazione con l'associazione "Amici del Madagascar" di Sporminore.

Ulteriori informazioni: Scuola di Antisinanambohitra


(ritorna a Progetti 2016-2017)




SOSTEGNO ALLA COMUNITA' DI IQUIQUE

S. Ida Sonn, Cile

Importo finanziato anno 2014 : 1.500,00 euro in data 15/12/2014
Importo finanziato anno 2015 : 1.500,00 euro in data 19/11/2015
Importo finanziato anno 2016 : 1.000,00 euro in data 20/12/2016

Il progetto consiste in un sostegno economico per i più poveri della comunità di Iquique, in Cile.

Aca de Vita ha già aiutato s. Ida Sonn nel 2009 e nel 2011 collaborando con il Comune di Taio e le Associazioni di Dardine nella costruzione di una sala multiuso dove accogliere le ragazze, svolgere recupero scolastico e avvio al lavoro (v. Progetti 2009-2010 - Costruzione sala multiuso a Iquique e Progetti 2011 - Sala polifunzionale presso il centro di accoglienza di Iquique ).

Ulteriori informazioni: Sostegno alla comunità di Iquique


(ritorna a Progetti 2016-2017)




BORSE DI STUDO A BETLEMME

P. Francesco Patton, Palestina

Importo finanziato anno 2016 : 4.000,00 euro in data 14/09/2016 e 8/11/2016

A Betlemme, causa la costruzione del muro di separazione, gli abitanti vivono in una condizione di ristretta libertà di movimento e ai residenti è di fatto proibito l'ingresso a Gerusalemme. Ciò ha dato origine ad un aumento della povertà, al punto che molte famiglie non sono più in grado di provvedere ai bisogni primari.

Poiché l'Autorità Nazionale Palestinese non offre alcun tipo di sovvenzione per i casi disagiati, l'assistenza dei Padri Francescani diventa essenziale, cercando nel limite del possibile di sopperire alle varie carenze offrendo appoggio economico per cure mediche, acquisto generi di prima necessità, pagamento di rette scolastiche.

Già gli scorsi anni si era intervenuti per installare ad alcune famiglie delle nuove cisterne d'acqua, per risolvere il problema della dispersione idrica e della contaminazione dell'acqua ( v. Progetti 2014-15 - Cisterne per acqua potabile a Betlemme ).

Il progetto del 2016, fatto in collaborazione con il gruppo "Un mondo per amico" di Mezzocorona, consiste nel finanziare delle borse di studio per famiglie con difficoltà economiche. Ogni borsa di studio, del valore di 350 euro, garantirà a un bambino di seguire un intero anno scolastico e coprirà tutte le spese: tasse scolastiche, materiale didattico, servizio mensa per il pranzo.

Ulteriori informazioni: Borse di studio a Betlemme


(ritorna a Progetti 2016-2017)




SOSTEGNO AI POVERI DI CORICO'

P. Tullio Pastorelli, Cile

Importo finanziato anno 2014 : 1.500,00 euro in data 4/12/2014
Importo finanziato anno 2015 : 2.000,00 euro in data 9/09/2015
Importo finanziato anno 2016 : 2.000,00 euro in data 24/02/2016

Il progetto prevede il sostegno economico per l'acquisto di una casetta prefabbricata che viene allestita nel sud del Cile.

Con questo contributo si vanno a coprire parzialmente le spese che si stimano attorno ai 3.500 euro.

Il progetto prosegue nel 2015 e negli anni successivi.

Il 25 marzo 2015 c'è stata una forte alluvione che ha causato ingenti danni. Sono state costruite due ulteriori casette a Copiapò e sistemata una terza.

Ulteriori informazioni: Sostegno ai poveri di Coricò


(ritorna a Progetti 2016-2017)




AIUTO ALLA "MENSA DELLA PROVVIDENZA" - TRENTO

P. Massimo Lorandini, Italia

Importo finanziato anno 2014 : 3.000,00 euro in data 18/11/2014
Importo finanziato anno 2015 : 3.000,00 euro in data 4/09/2015
Importo finanziato anno 2016 : 2.000,00 euro in data 14/09/2016

Si tratta di un contributo alla gestione della "Mensa della Provvidenza" di Trento.

Il responsabile della mensa è p. Fabrizio Forti, recentemente scomparso, che ricordiamo per aver partecipato - con il direttore della "Caritas" trentina Roberto Calzà e con l'assessore alla Solidarietà della Comunità della Val di Non Carmen Noldin - al seminario "Quale povertà in Trentino" organizzato da Aca de Vita presso l'Auditorium di Taio.

Ulteriori informazioni: Aiuto alla "Mensa della Provvidenza" di Trento


(ritorna a Progetti 2016-2017)




AIUTI AL COLLEGIO DI CALAVI

S. Anna Rizzardi, Benin

Importo finanziato anno 2015 : 3.000,00 euro in data 21/12/2015
Importo finanziato anno 2016 : 2.000,00 euro in data 26/05/2016
Importo finanziato anno 2017 : 3.000,00 euro in data 18/04/2017

Il collegio "Pierre Joseph de Clorivière" di Calavi è stato costruito ed è gestito dalla congregazione di missionarie di cui fa parte anche suor Anna Rizzardi.

Il collegio viene incontro alla necessità di dare un'istruzione a bambini e bambine di famiglie povere che non hanno la possibilità di iscriversi ad altre scuole.
Inizialmente accoglieva solo bambini e bambine delle scuole elementari ma successivamente, per dare continuità al progetto, sono state inserite anche le scuole medie.
Quest'anno si sono svolti per la prima volta gli esami di fine corso.

Il collegio raccoglie bambini sia del sud che di parte del nord del paese.
Dispone di una mensa alla quale accedono circa 225 scolari.

L'intervento di Aca de Vita vuole essere un contributo al sostegno delle spese di gestione della mensa, per poter assicurare almeno un pasto al giorno a tutti, privilegiando i bambini e le bambine che vengono dai villaggi più distanti dalla scuola.

L'intervento di Aca de Vita prosegue negli anni successivi finanziando l'acquisto di materiale didattico per la scuola.

Ulteriori informazioni: Aiuti al collegio di Calavi


(ritorna a Progetti 2016-2017)




COSTRUZIONE POZZO A MARARA

P. Miguel Piscopo, Mozambico

Importo finanziato anno 2016 : 12.350,00 $ in data 5/08/2016 e 8/11/2016

Il progetto prevede la costruzione di un pozzo a Marara, in Mozambico.

La costruzione del nuovo pozzo artesiano, compresa la preparazione del pavimento circostante, le pompe e la connessione elettrica, comporta un costo di circa 13.000 dollari.

Ulteriori informazioni: Costruzione pozzo a Marara


(ritorna a Progetti 2016-2017)




SOSTEGNO ALLA RACCOLTA MEDICINALI

ALI-Associazione Latino-americana in Italia. Miguel Piscopo, Venezuela

Importo finanziato anno 2016 : 1.000,00 euro in data 23/11/2016

L'Associazione Latinoamericana in Italia (ALI) è nata nel febbraio 2004 nella Valle Peligna abruzzese. Fra i fondatori vi sono molti con un trascorso di immigrazione nelle terre dell'America Latina.

Oggi il Venezuela, uno dei paesi latinoamericani più ricchi del continente, è sommerso da una emergenza umanitaria causata da anni di fallimentari politiche economiche e sociali.

E' stato calcolato un deficit di farmaci e presidi sanitari del 90% a livello nazionale. Le notizie dicono di scaffali vuoti nelle farmacie e di ospedali senza i più elementari strumenti e presidi. Ma più in sottovoce si sente il clamore di quell'esercito silenzioso di malati cronici che quotidianamente vedono come la loro condizione di salute peggiora fino a mettere a repentaglio la propria vita per la mancanza di un farmaco o di una terapia.

L'associazione ALI ha aderito, tramite il progetto "ALI per il Venezuela", al programma di aiuto umanitario "Programa de ayuda humanitaria para Venezuela" che si pone l'obiettivo di dare un contributo per far fronte alla sempre piu' grave emergenza sanitaria che colpisce la nazione sudamericana, attraverso la raccolta e spedizione di medicinali.

Aca de Vita si è impegnata per un contributo finanziario all'associazione ALI.

Ulteriori informazioni: Raccolta medicinali per il Venezuela


(ritorna a Progetti 2016-2017)




COSTRUZIONE POZZO A KAGA-BANDORO

Don Gervais-Rufin Hilaire Sanze, Repubblica Centroafricana

Importo finanziato anno 2017 : 2.000,00 euro in data 18/04/2017

Il progetto prevede la costruzione di un pozzo a Kaga-Bandoro, nella Repubblica Centroafricana.

La richiesta di partecipazione al progetto arriva da Maria do Sameiro Moreiro de Freitas, con la quale Aca de Vita ha condotto in passato diversi progetti di potabilizzazione in Vietnam ( v. Progetti 2011 - Acquedotto nel villaggio di Huong Lam ).
Ci viene proposto di partecipare al progetto assieme ad AMU (Azione Mondo Unito) e alla Caritas Italiana.

A Kaga-Bandoro si trovano migliaia di rifugiati che hanno abbandonato le loro case a causa delle continue guerre in corso nel paese fin dal 2011.
La costruzione del pozzo garantisce la potabilità dell'acqua, evitando le malattie, quali la malaria, il colera, la meningite, dovute all'impurità dell'acqua e alle pessime condizioni igieniche.

La costruzione del nuovo pozzo comporta un costo di circa 23.100 euro, finanziati per 8.500 euro dall'AMU, per 5.000 euro dalla Caritas Italiana, per 2.000 euro da Aca de Vita e per i rimanenti 7.600 euro dalla controparte locale.

Ulteriori informazioni: Costruzione pozzo a Kaga-Bandoro


(ritorna a Progetti 2016-2017)




ALLESTIMENTO LABORATORIO DI INFORMATICA AD ATAKPAME'

S. Celestina Turci, Togo

Importo finanziato anno 2017 : 6.000,00 euro in data 7/02/2017 e 13/11/2017

Il progetto prevede l'allestimento dell'aula di informatica dell'Istituto Tecnico "Sacro Cuore" di Atakpamè, in Togo.

La richiesta proviene da suor Celestina Turci, responsabile del Centro Missionario delle Ancelle del Sacro Cuore.
Questa istituzione dal 1996 è ad Atakpamè, nel Togo (Africa Occidentale), dove ha aperto l'Istituto Tecnico "Sacro Cuore", attualmente frequentato da 750 giovani, distribuiti nei tre indirizzi di "Tecnico segretariale", "Tecnico contabile" e "Tecnico commerciale".

E' in corso di allestimento l'aula di informatica, che andrà a sostituire il laboratorio di dattilografia.
In particolare è necessario l'acquisto di 31 computer, di 2 stampanti laser e di un videoproiettore.
Il costo complessivo è stimato attorno ai 9000 euro; Aca de Vita partecipa con una quota di 6000 euro.

Ulteriori informazioni: Allestimento laboratorio di informatica ad Atakpamè


(ritorna a Progetti 2016-2017)




PIANO GIOVANI - PROGETTO "MI METTO IN GIOCO"

"Gruppo Comunità via Marconi" di Carbonia, Italia

Importo finanziato anno 2017 : 4.116,00 euro in data 6/06/2017 e 29/07/2017

Il progetto prevede di affiancare per una decina di giorni, dal 9 al 19 giugno, alcuni giovani della Val di Non agli operatori dell'associazione sarda "Gruppo Comunità via Marconi" nello svolgimento delle loro attività di volontariato, impegnandosi in particolare nei terreni dell'orto terapeutico di Punta Torretta.

L'associazione "Gruppo Comunità di via Marconi" di Carbonia nasce nel 1983 con l'intento di dare servizi alle persone con disabilità o in situazioni di disagio sociale.
Dalla conoscenza di tante situazioni difficili è nato il progetto di "Ortoterapia", un luogo dove le persone trascorrono del tempo a contatto con la terra.
Il terreno accoglie un orto tradizionale, un vigneto e un piccolo frutteto.
Per rendere usufruibile l'orto ai disabili sono state costruite delle vasche ergonomiche adattando il terreno al passaggio delle carrozzine. Si sta pensando anche alla realizzazione di un percorso sensoriale per dare modo ai non vedenti, attraverso il tatto, l'udito, l'olfatto, di instaurare un contatto con la natura. La pavimentazione verrà fatta con diversi materiali, legno, ciottoli, fogliame e il percorso delimitato da piante aromatiche e cespugli.
Le attività comprendono anche un servizio di trasporto per dializzati e disabili.
Inoltre da 4 anni c'è un laboratorio di ceramica aperto anch'esso ai soggetti svantaggiati.

Scopo del presente progetto, oltre alla collaborazione con l'associazione "Gruppo Comunità via Marconi", è quello di formare un'esperienza di volontariato giovanile.

Ulteriori informazioni: Piano Giovani. Progetto "Mi metto in gioco"


(ritorna a Progetti 2016-2017)




FATTORIA A MAHABO

S. Agnes Dakoharivao, Madagascar

Importo finanziato anno 2017 : 2.000,00 euro in data 13/11/2017

Aca de Vita ha recentemente collaborato con l'associazione "Amici del Madagascar" nel completamento delle opere del centro disabili di Ambohimirary (v. Progetti 2014-2015 - Centro disabili di Ambohimirary ) e nella costruzione della scuola di Antisinanambohitra ( v. Progetti 2016-17 - Scuola di Antisinanambohitra ).

L'attuale progetto consiste in un contributo alla costruzione di una fattoria.

Il progetto è condotto in collaborazione con l'associazione "Amici del Madagascar" di Sporminore.

Ulteriori informazioni: Fattoria Madagascar


(ritorna a Progetti 2016-2017)




CISTERNE PER L'ACQUA POTABILE A BETLEMME

Vincenzo Bellomo, Palestina

Importo finanziato anno 2014 : 5.000,00 euro in data 18/12/2014
Importo finanziato anno 2015 : 7.700,00 euro in data 19/11/2015
Importo finanziato anno 2017 : 2.800,00 euro in data 13/11/2017

In una terra dove la siccità è una costante per diversi mesi all'anno, la maggioranza delle famiglie, in particolare quelle più povere, non dispone di sufficiente acqua potabile. È un problema che condiziona in modo determinante la vita quotidiana di centinaia di migliaia di persone in tutta la Cisgiordania.

L'obiettivo del progetto "Voglia di Acqua" è quello di garantire il libero accesso alla risorsa dell'acqua alle famiglie più povere del centro storico di Betlemme.
L'installazione di nuove cisterne, acquistate grazie al progetto, consentirà alle famiglie di risolvere il problema della dispersione idrica e della contaminazione dell'acqua, senza che esse siano più costrette a rifornirsi d'acqua attraverso i camion cisterna a un prezzo esorbitante.

Le autorità israeliane hanno in pratica il controllo sulla distribuzione e gestione delle risorse dell'acqua nella Cisgiordania. Le infrastrutture idrauliche non possono essere costruite senza un permesso speciale da parte delle autorità israeliane, pena la demolizione immediata. Essendo molto difficile ottenere l'autorizzazione, la popolazione resta priva dell'accesso ai principali servizi igienici. In soli tre anni, i militari israeliani hanno distrutto 173 infrastrutture di acqua, 57 cisterne di raccolta dell'acqua piovana, 40 pozzi potabili.
Ne consegue un dannoso impatto sulla salute delle varie comunità che vivono nell'area.

L'obiettivo generale del progetto è di migliorare le condizioni d'igiene di 15 famiglie di Betlemme mediante l'installazione di cisterne o, in alcuni casi, sostituendo quelle obsolete già in uso.

Gli obiettivi specifici sono quelli di migliorare l'igiene personale, diminuire le malattie per mancanza d'igiene, migliorare l'accesso all'acqua pulita.

La previsione di spesa per l'acquisto e l'installazione di 15 cisterne è di 4.737 euro, ai quali si aggiungono 300 euro di spese amministrative, per un totale di 5.037 euro.

Nel 2015 Aca de Vita prosegue questo progetto, finanziando ulteriori 7.700 euro.
L'assistente sociale ha svolto un sopralluogo in diverse case di famiglie bisognose per verificarne le effettive esigenze e le loro capacità economiche. Una volta scelti i beneficiari del progetto, un idraulico locale ha effettuato un secondo sopralluogo, per studiare i singoli casi e presentare un preventivo dettagliato.
A fine 2015 sono state concluse le installazioni di taniche, boiler e pannelli solari in ulteriori quattro abitazioni, benché l'inverno particolarmente rigido e con molte precipitazioni abbia rallentato i lavori (v. Progetti 2014-2015 - Cisterne per l'acqua potabile a Betlemme ).
Il progetto prosegue nel 2017 con l'installazione di 4 nuove cisterne.

Ulteriori informazioni: Costruzione cisterne per acqua potabile a Betlemme


(ritorna a Progetti 2016-2017)




RISTRUTTURAZIONE AULA SCOLASTICA

P. Miguel Piscopo, Mozambico

Importo finanziato anno 2017 : 3.000,00 euro in data 15/12/2017

Il progetto prevede la ristrutturazione di un'aula scolastica, utilizzata sia come aula che come sala mensa.

L'aula fa parte di un complesso che il governo ha ceduto ai missionari Oblati di Sao José.

La ristrutturazione prevede il rifacimento di due porte d'ingresso e di dieci finestre, per un costo complessivo di circa 3.000 dollari.

Ulteriori informazioni: Ristrutturazione aula scolastica in Mozambico


(ritorna a Progetti 2016-2017)




RICOSTRUZIONE FIENILE NELLE MARCHE

Aca de Vita, Italia

Importo finanziato anno 2017 : 1000,00 euro in data 12/09/2017

Si tratta di un piccolo contributo per la ricostruzione di un fienile nelle Marche.

Il progetto è condotto da alcune associazioni di Denno e dalla CIA del Trentino.

Ulteriori informazioni: Costruzione fienile nelle Marche


(ritorna a Progetti 2016-2017)




LAVORI DI MANUTENZIONE DEL LABORATORIO DI SANITA' PUBBLICA A PEMBA

Yahya M. Al-Sawafy, rappresentante Ivo de Carneri Foundation - Zanzibar Branch, Tanzania

Importo finanziato anno 2017 : 13.715,00 euro in data 18/12/2017

Il presente progetto ha come obiettivo generale il consolidamento e l'espansione delle attività che il Laboratorio di sanità pubblica "Ivo de Carneri" svolge da quasi vent'anni a livello locale, in quanto presidio del servizio sanitario dell'arcipelago di Zanzibar, e internazionale, come "collaborating centre" dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Gli obiettivi specifici del progetto sono:
- il ripristino di tutte quelle parti degli immobili che, in base all'accertamento analitico svolto, richiedono di essere sostituite o - se mantenute - adeguatamente protette;
- il trasferimento di conoscenze tecniche agli operai locali coinvolti nell'esecuzione dei lavori di manutenzione, i quali collaboreranno con gli esperti italiani inviati da Aca de Vita e potranno quindi rafforzare le proprie competenze e/o acquisirne di nuove.

In particolare sono previsti lavori di ripristino alle grondaie, ai pavimenti, alle pareti, alle porte interne, all'impianto elettrico e al manto di copertura.

Il progetto si avvale del contributo della Provincia Autonoma di Trento ed è condotto in collaborazione con la Fondazione Ivo de Carneri.

Ulteriori informazioni: Lavori di manutenzione al Laboratorio di sanità pubblica di Pemba


(ritorna a Progetti 2016-2017)




ATTREZZATURE PER L'ISTITUTO TECNOLOGICO DI HUARI

Mons. Ivo Baldi Gaburri, Perù

Importo finanziato anno 2017 : 2.500,00 euro in data 29/06/2017

La scuola professionale Me.Ca.El., voluta da Mons. Frasnelli allora vescovo di Huari e costruita nel 1994 grazie all'intervento della Conferenza Episcopale nonché dell'Associazione Aca de Vita e di Solidarietà Alpina, è ora denominata "Istituto Superiore Tecnologico Privato Señor de Pumallucay".

È un centro professionale all'avanguardia nella Provincia dell'Ancash, riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione del Perù. Accoglie giovani provenienti dai villaggi sparsi sulla Cordigliera delle Ande e offre loro l'opportunità di seguire vari percorsi tecnici: Meccanica Automobilistica, Elettricista, Informatica, Carpenteria e Meccanica di Produzione. Attualmente frequentano i corsi più di 200 studenti che possono acquisire, oltre alla specializzazione tecnica, una formazione morale e sociale, imparando quindi a integrarsi pur provenendo da zone distanti.

Questi ragazzi, date le ristrettezze economiche delle famiglie, versano per lo più una cifra simbolica per l'iscrizione ai corsi. Ora la scuola ha urgente bisogno di acquistare nuove e più moderne attrezzature, materiali, utensili per i laboratori, per consentire un insegnamento ad alto livello e una pratica che risponda alle sempre più sofisticate esigenze del mondo tecnologico e possa offrire un servizio tecnico anche alla cittadinanza della regione.

Per far fronte a questi nuovi impegni il Preside dell'Istituto si rivolge ad Aca de Vita con una precisa richiesta d'aiuto, che impegna la nostra associazione per il 2017 e il 2018.

Ulteriori informazioni: Acquisto attrezzature per l'Istituto tecnologico di Huari


(ritorna a Progetti 2016-2017)